Tag Archives: lezioni

L’Esteta Schilleriano

5 Feb
l'esteta schilleriana

l’esteta schilleriana

Ambiente: Facebook

Specie: Esteti Schilleriani

Lingua: …Italiano

Tipo di messaggio: Pensiero filosofico

Destinatario: L’umanità

Punti di forza: …i puntini di sospensione iniziali

Valore della Lezione di Vita: 8/10

Ciao Seguaci delle Lezioni!

Sono felice di presentarvi una specie ME-RA-VI-GLI-O-SA!  Si tratta degli Esteti Schilleriani, coloro che credono alla bellezza dell’anima, o almeno questo è ciò che ricordo dal liceo (la mia professoressa era una psicologa pazza, invece di far lezione inscenavamo crisi di nervi per distrarla e metterci 8 sul registro).

…la lingua è …l’italiano

Questo è un tipo di messaggio che  non dovete mai, MAI!, ignorare: il pensiero filosofico, in particolar modo quello dell’Esteta Schilleriano, porterà nella vostra vita filosofia, saggezza, virtute e canoscenz- ah no, quello era Dante.

Il destinatario non è uno, non sono due, sono io, siete voi, è l’umanità intera. Perchè diciamoci la verità e siamo onesti: non sempre abbiamo la bellezza nel cervello, più spesso abbiamo qualche pacchettino di merda.

Possono non piacervi, ma dovete tacere e imitare: i puntini di sospensione iniziale sono un grandissimo …punto di forza. …vero?

Il Valore della Lezione di oggi è 8 su 10, ma più importante è il valore filosofico …immenso.

Post corto causa studio.

A presto!

Annunci

Il Poeta Ermetico

9 Gen

Buongiorno!

Oggi inizio col dirvi che sono molto emozionata per l’avvicendarsi delle prossime elezioni! Oggi, in bus, mentre guardavo fuori con la testa vuota, mi sono imbattuta nel cartellone pubblicitario del nuovissimo partito Fratelli d’Italia by Meloni, Crosetto e La Russa. Inutile dirvi che spero che queste piccanti novità politiche mi forniscano gustoso materiale di studio… sono praticamente un fremito che cammina!

Ma ora bando agli incipit ed ai punti esclamativi, continuiamo nel nostro viaggio verso la Conoscenza con una nuova Lezione, iniziando pian piano ad abbandonare il territorio familiare e sicuro che è la nostra lingua nazionale.

il poeta emertico

il poeta ermetico

Ambiente: Facebook

Specie: Poeti Ermetici

Lingua: Italiano essenziale

Tipo di messaggio: Rivendicazione

Destinatario: Amici meno ispirati

Punti di forza: Caps lock

Valore della Lezione di Vita:  7/10

L’ambiente è ancora una volta Facebook che come tutti sappiamo è un ottimo diffusore di fondamentali Lezioni di Vita di Ggente ke vive col Kuore. E non solo vive col kuore, ma scrive col kuore! Se non ci fossero loro, la ggente.

Proseguiamo la nostra analisi, che vi ricordo applica strettamente IL metodo scientifico*, con la specie: si tratta del diffuso poeta ermetico d’ispirazione quasimodianaIn questo caso si tratta di una poetessa, che ha tanto da dire ma preferisce utilizzare poche parole. MA CHE DITE?! Villani! Pensate che non ne conosca abbastanza? Vi sbagliate marrani! La sua è una scelta consapevole. Si sa che less is more.

Come vi avevo preannunciato oggi ci addentriamo in un territorio accidentato: quello della lingua italiana bimbominkia friendly. Ma andremo per gradi: oggi la Poetessa Ermetica ci insegna che gli accenti sono orpelli a cui si può facilmente rinunciare – d’altra parte è ermetica cazzo! Ci insegna che nel mondo del web, ma ancora di più nel mondo  del social, bisogna muoversi veloci: altroche navigare! ci si butta giù per delle rapide che neanche il Niagara. E lei lo sa, e lei ci gioca. E sfrutta le figure retoriche, destreggiandosi tra ripetizioniepanalessi anadiplosi (no, non sentitevi stronzi e ignoranti, le ultime due le ho scoperte 4 minuti fa): “Ormai funziona cosìma io così non funziono!“. Osservate l’andamento, la virata che funge da schiaffo violento in faccia; osservate l’introduzione della negazione che ci sorprende come un petalo di rosa in una sputacchiera.

Quanto vorrei dilungarmi, ma, ahimè, non posso. Passiamo dunque al tipo di messaggio: è una rivendicazione, è un urlo a squarciagola nell’immobilità fatta da link dedicati ai gattini e di foto troieggianti dei venerdì sera.

gattino

però sono carino vero? persino il watermark mi dona!

Il punto di forza è il CAPS LOCK. Si, la Poetessa Ermetica lo sdogana e lo fa per noi. Perchè un CAPS LOCK vale più di qualsiasi fottuto componimento lirico, vero Mr. Jack Leopardi?

Gli amici senza vena poetica sono i destinatari: persone con un vuoto cosmico nel kuore e talvolta anche un po’ più su. Nel caso specifico sono ben 9 e scelgono il Poeta Ermetico come life coach, come paladino.

Il Valore della Lezione di Vita è un dignitosissimo 7 su 10. Ma vi sentite di contraddirmi? Con tutto quello che ci ha insegnato in 8 parole e 4 puntini di sospensione?

* Googlare “metodo scientifico”

Il Combattente Virtuale

7 Gen
La combattente

La combattente virtuale

Ambiente: Facebook

Specie: Combattenti virtuali

Lingua: Italiano

Tipo di messaggio: Esortazione individuale / Messaggio criptato per destinatario ignoto

Destinatario: Noncurante ragazzo crudele

Punti di forza: Puntini di sospensione, cuoricino

Valore della Lezione di Vita:  5/10

Iniziamo il nostro percorso con questa prima Lezione, semplice e diretta.

Veniamo all’analisi. La specie a cui appartiene questo individuo Col Kuore: è un Combattente Virtuale. Importante è specificare che la nostra guerriera è solamente virtuale, infatti nella vita reale con tutta probabilità si nasconde dietro colonne doriche non appena si prospetta l’incontro con il Destinatario (ma andiamo con ordine, di lui parleremo dopo).

Il Tipo di messaggio oscilla tra una esortazione a se stessi, nel caso specifico “Sono forteissimissima! Mi spezzo ma non mi piego!”, e un messaggio semi-criptato, ad esempio “Brutto spalamerda fedifrago pezzente ma tremendamente figo, mi hai mollata e ti sei messo con quella bionda puttanella della seconda C, ma vedi? Io sono una leonessa e non me ne può fottere di meno!”. Nota a margine: nella digitazione il Combattente Virtuale avrà singhiozzi e crisi di pianto con frequenza di un minuto, ma non importa, perchè il Combattente è forte su Facebook.

Ora veniamo a lui, il Destinatario. Lui è non curante, aka fottesega, ovvero: se si trova online ignorerà inconsciamente il messaggio, beandosi di se stesso e della sua felicita: più probabilmente però sarà a limonare al tossik park di zona.

Questo messaggio è molto diretto è semplice, quasi troppo, ma per fortuna vengono in aiuto alcuni Punti di forza:

  • i puntini di sospensione: due, tre, quattro o diecimila che siano, l’importante è che si ripetano in punti strategici della sentenza;
  • il cuoricino in caratteri ascii che ha una valenza molto più complessa di quel che si possa immaginare. Non è un simbolo messo a cazzo, NO! Simboleggia amore per se stessi, i Combattenti Virtuali, simboleggia il credere nella propria frase, nel proprio pensiero, ed infine, il mio utilizzo preferito ever, si mette a sfregio del Destinatario. Ma tanto lui non se ne accorgerà mai.

Il Valore della Lezione di Vita è appena sotto la sufficienza: troppo semplice e diretto, se non fosse per i Punti di forza si meriterebbe un bel 4!

E voi? Avete mai incontrato un Combattente Virtuale? Parlatemene!